SCHIO (VI): un altro incidente all'inceneritore.

Vicenza -

Un altro incidente è avvenuto venerdì 3 febbraio: un compattatore dell’azienda Greta Alto Vicentino Ambiente è finito nella buca 2 dell’inceneritore di Schio. L’autista è rimasto fortunatamente illeso perché la buca non era vuota.

E’ il terzo incidente di questo tipo e la USB ha chiesto più volte, dal 2007, di dotare di misure di sicurezza l’impianto.

Come Unione Sindacale di Base abbiamo e continuiamo a denunciare queste condizioni, perché la sicurezza non è un’opinione, la tutela dei lavoratori non ha prezzo.

Questo incidente segue di pochi mesi i gravissimi incidenti mortali (un bambino finito sotto le ruote di un mezzo e un lavoratore, Raffaele Sorgato, schiacciato durante una manovra)

I delegati USB avevano chiesto una commissione di controllo ma questa commissione non ha mai visto la luce e tanti problemi sono rimasti quello di un anno fa.

Dopo 3 incidenti di questo genere è opportuno che l’A.V.A. decida e comunichi come intenda procedere per evitare rischi che solo il caso ha evitato che fossero con conseguenze maggiori per chi lavora. E per non dover piangere un altro morto.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni