IL GOVERNO BERLUSCONI VUOLE PRIVATIZZARE L'ACQUA E I SERVIZI PUBBLICI LOCALI. RISPONDIAMO IL 21 GIUGNO CON CENTO PIAZZE PER LA RIPUBBLICIZZAZIONE DELL ACQUA E DEI BENI COMUNI!

In allegato l'Appello del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

Firenze -

E ormai più che annunciato: il prossimo 18 giugno, il Governo Berlusconi, in occasione della presentazione del Documento di programmazione economico-finanziaria, allegherà allo stesso un cosiddetto "Piano per lo sviluppo", che contiene l'obbligo di messa a gara per tutti i servizi pubblici locali.


Il Ministro dell Economia Tremonti ha tenuto più volte a sottolineare come la privatizzazione riguarderà anche l'acqua e il servizio idrico integrato. L'unico dubbio che finora permane è se procederà per decreto -ma dove sarebbe l'urgenza necessaria?- o per ordinario disegno di legge.


Ma la direzione è chiara: dichiarata la fine di ogni conflitto sociale, la consegna dell'acqua e dei beni comuni alla valorizzazione del capitale finanziario deve procedere senza ulteriori indugi.


E con il già annunciato sostegno bipartisan della ministra ombra Lanzillotta.

Non dovranno passare


A chi crede che basti avere in mano il potere per disciplinare a suo uso e consumo ogni dialettica sociale, a chi crede che l'acqua e i beni comuni siano merci a disposizione dei poteri forti, a chi pensa che decine di esperienze di lotta e oltre quattrocentomila firme in calce ad una legge d'iniziativa popolare siano solo un innocuo fastidio, va data una risposta immediata, forte, reticolare da tutti i territori.


Il 21 giugno, giornata nazionale di iniziativa, mobilitazione e comunicazione sociale del Forum italiano dei movimenti per l'acqua dovrà essere la prima forte risposta per la ripubblicizzazione dell'acqua e contro tutte le privatizzazioni.

 

Abbiamo costruito sensibilizzazione e mobilitazione sociale
Abbiamo prodotto lotte in decine di realtà territoriali
Abbiamo costruito un movimento per l acqua e un orizzonte per la sua ripubblicizzazione
Siamo pronti ad andare avanti, indietro non si torna
Dovranno farsene una ragione

FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L ACQUA
www.acquabenecomune.org

A FIRENZE MANIFESTIAMO LA NOSTRA OPPOSIZIONE
Sabato 21 giugno 2008 ore 18
ci incontriamo a Firenze in Piazza dei Ciompi - Loggia del Pesce
e proseguiamo fino al Ponte alle Grazie per il Presidio finale
Iniziative collegate alla Giornata Nazionale di Mobilitazione:
Venerdì 20 giugno ore 22 - Punto informativo alla Festa Studentesca
al Polo Universitario Scientifico di Sesto F.no (Firenze)

 

Promotori: Coordinamento Unitario Acqua Pubblica Firenze, Attac Firenze, Attac Chianti-Valdelsa

Aderenti: Unione Inquilini, Comitato contro il sotto attraversamento AltaVelocità di Firenze, Associazione Yaku, Cooperativa Zenzero di
Firenze, Gruppo di Acquisto Solidale di San Frediano GASFrediano (FI), Forum Permanente delle Donne di Certaldo (FI), Redazione
ViceVersa Valdelsa (FI), Comitato Lavoratori Publiacqua a sostegno Legge Iniziativa Popolare Acqua Pubblica, Confedarazione Cobas Firenze,
RdB CUB Energia Nazionale, RdB-CUB Energia Publiacqua
Gruppo Consiliare Unaltracittà/Unaltromondo Comune di Firenze
Associazione per la Sinistra Unita e Plurale della Provincia di Pistoia, Federazione Provinciale P.R.C. Firenze, Partito dei Verdi Circondario Val
d'Elsa (FI), Circolo PRC Castelfiorentino (FI), Circolo Giovani Comunisti Castelfiorentino (FI)
Monica Sgherri Capogruppo di Rifondazione Comunista Sinistra Europea Regione Toscana, Leonardo Becheri Capogruppo del PRC al Comune
di Prato, Franco Matteoni Lista Civica Il Mulino di Sambuca Pistoiese
Riccardo Pieralli (FI), Massimo Selmi (FI), Angelo Baracca (Fi), Giuliano Ciampolini Agliana (PT), Valerio Simoncini - Orlando Simoncini -
Chiara De Ceglia-Stefania de Majo Castelfiorentino (FI)
Partecipano: Associazione per la Sinistra Unita e Plurale Firenze

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni