USB: domenica 13 maggio sciopero di 24 ore di tutto il personale Ama

Nazionale -

Domenica 13 Maggio, a partire dall’inizio del primo turno fino al termine dell’ultimo sciopereremo contro l’utilizzo in maniera stabile, ormai da diversi anni, di parte del personale Ama per la prestazione di lavoro domenicale computato impropriamente all’interno dell’orario di lavoro ordinario.
La domenica è giorno di riposo festivo per tutti i lavoratori e le lavoratrici. Lavorare il festivo domenicale significa disperdere parte della propria vita sociale e familiare: i figli che crescono, le compagne/i di vita che aspettano, ma tutto questo fino a quando?
Sono passati quasi dieci anni, di cui sette con riposi infrasettimanali a salire come multi periodale, usufruiti quando parte della propria famiglia si trova a scuola o lavora.

La società ha creato un mondo lavorativo disfunzionale, il profitto aziendale va a discapito del benessere personale dei lavoratori e delle lavoratrici, mentre i sindacati confederali durante la recente festa del primo maggio sbandierano dai palchi,a tempo di musica, la priorità del diritto di prevenzione della salute e sicurezza dei lavoratori, ma poi nei fatti concertano e svendono i diritti dei più deboli a favore dei loro interessi di casta.

La disorganizzazione del lavoro all’interno di Ama crea turni e carichi di lavoro non calibrati nel modo giusto, che mal si conciliano con il benessere psico-fisico del personale operativo.
Emerge così un problema esistenziale, più specificamente sui così detti “baricentrati domenicali” che siano loro autisti, operai di zona o lavoratori delle officine meccaniche dove il riposo è consentito dopo undici giorni lavorati, mentre addirittura per gli autisti dopo sedici.

I lavoratori e le lavoratrici, tramite le loro rappresentanze sindacali hanno fatto in modo di essere ascoltati/e per ottenere un auspicato accordo che prevedesse l’interruzione del lavoro domenicale attraverso una migliore riorganizzazione del lavoro. Tuttavia la risposta aziendale in data 23 Aprile ha avuto esito negativo e non ha fatto altro che innalzare il livello dello scontro tra le parti.

Pertanto i lavoratori e lavoratrici aderenti alle OO.SS. COBAS e USB hanno deciso che il 13 maggio si asterranno dal lavoro per l’intera giornata preannunciando fin d’ora che la mobilitazione, a seguito dello sciopero, avrà seguito in tutti gli incontri che le parti datoriali e amministrative programmeranno prossimamente.

DOMENICA 13 MAGGIO SCIOPEREREMO PER UNA MIGLIORE ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO PER DAR MODO A TUTTI DI BENEFICIARE DEL GIORNO DI FESTA E DI RIPOSO LA DOMENICA  COME GIUSTO CHE SIA!

Unione Sindacale di Base

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni