SERVIZI LOCALI: NO A "SPEZZATINI" SOCIETARI AI DANNI DI LAVORATORI E UTENTI

Nazionale -

"Le RdB-CUB Energia criticano fortemente la volontà del Governo di smantellare tutti i servizi pubblici a discapito di cittadini e lavoratori", dichiara Fulvio Vescia delle RdB-CUB Energia, in merito al Ddl sulle privatizzazioni dei servizi pubblici locali.
"Incentivare i Comuni a fondere le aziende pubbliche e finanziare l’uso degli ammortizzatori sociali porterà ad un’ulteriore drastico taglio occupazionale, ad una incentivazione all’uso delle forme più varie di lavoro precario, peggiorando la qualità dei servizi e contribuendo ad un ulteriore aumento delle tariffe", prosegue l’esponente delle RdB-CUB.
"Già dal 1999 le RdB Energia denunciavano i pericoli degli "spezzatini" societari (vedi quanto accaduto in ENEL), e oggi c’è chi ancora demagogicamente continua ad usare l’argomento privatizzazioni come se fosse la panacea per tutti i problemi. Le RdB Energia contrastano con forza l’ennesimo processo di liberalizzazione/privatizzazione che il Governo di centro-sinistra, attraverso processi già in atto in Italia da oltre 10 anni, intende attuare, e chiamerà alla mobilitazione tutti i lavoratori delle aziende pubbliche interessate" conclude Vescia.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni