Report riunione Coord. Naz. USB Lav. Priv. Comparto Energia

Cosa abbiamo discusso / Cosa abbiamo deciso (Roma 7 Luglio 2017)

Roma -

Lo scorso 7 Luglio si è svolto nella sede Usb di Roma il coordinamento nazionale del comparto Energia.

Hanno preso parte alla riunione 9 delegati del comparto delle diverse regioni, Emiddia Papi per l'esecutivo nazionale lavoro Privato e Fabiola Bravi per la Federazione di Roma.

Sono stati consegnati i dati degli iscritti suddivisi per azienda, città e regione con l'invito a verificarne l'esattezza. E' emersa la necessità di avere una più completa mappatura dell'intero comparto (numero addetti a livello nazionale, numero di aziende che operano nel comparto), per avviare una campagna di adesione a Usb che ci permetta di raggiungere la quota del 5% della rappresentanza. A tal proposito è necessario che i referenti di settore inviino quanto prima i dati relativi alle Rsu costituite ed i relativi voti ottenuti.

 

Negli interventi si sono evidenziati i seguenti temi di interesse:

 

1. cominciare sin da ora ad elaborare una piattaforma contrattuale per i prossimi rinnovi dei Ccnl Gas-Acqua ed Elettrici; costituire un gruppo di lavoro che si occupi dell'elaborazione;

2. preparazione di una campagna nazionale di adesione ad Usb denominata “Dammi il cinque” già in sperimentazione in Toscana con buoni risultati;

3. far veicolare tutto il materiale prodotto dalle realtà territoriali attraverso i canali ufficiali di Usb (sito, social, mailing list coordinamento);

4. produrre un documento nazionale di analisi delle trasformazioni in atto nel comparto (societarizzazioni, privatizzazioni reti comunali, esternalizzazioni, etc);

5. istituire i coordinamenti regionali di settore per facilitare la promozione di iniziative e attività sui territori finalizzate al rafforzamento della nostra presenza;

6. rafforzare le vertenze sindacali con l'attivazione dei percorsi legali, laddove possibile, come nel caso del mancato riconoscimento delle deleghe sindacali;

7. inserire nelle mobilitazioni territoriali il tema dell'attacco al diritto di sciopero e alla rappresentanza (proposte di legge in corso di approvazione) in vista dello sciopero generale che presumibilmente ci sarà a fine ottobre;

8. nominare un gruppo di contatto che abbia il compito di licenziare i documenti prodotti dal coordinamento;

 

Al termine della discussione i partecipanti hanno votato all'unanimità le proposte di cui sopra.

 

Si è inoltre deciso con voto unanime quanto segue:

 

 ad occuparsi della parte telematica (vedi punto 3) sarà il compagno Luciano D'antonio;

 a preparare il documento di cui al punto 4 sarà il compagno Mario Maddaloni;

 il gruppo di contatto di cui al punto 8 sarà costituito da Stefano Boldreghini, Mario Maddaloni e Fabiola Bravi;

 

Il prossimo coordinamento si svolgerà il 13 settembre ore 15.30 con il seguente odg:

 

• analisi mappatura Rsu e iscritti;

• costruzione e avvio campagna nazionale “dammi il cinque”;

• nomina gruppo di lavoro su piattaforme rinnovi contrattuali Ccnl Gas-acqua/Elettrici;

• definizione obiettivi per singola regione per raggiungimento del 5% di rappresentatività.

 

Roma, 12 luglio 2017 COORDINAMENTO NAZIONALE

USB LAVORO PRIVATO - COMPARTO ENERGIA

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni