Latina: lavoratori servizi ambientali occupano comune di Norma

Latina -

Dalle ore 8,30 di questa mattina i lavoratori, dipendenti della Soc.Servizi Industriali srl, che si occupa della raccolta dei rifiuti solidi urbani, del comune di Norma, sono in occupazione presso l’aula Consiliare del Comune, in attesa che il Sindaco della città, convochi la Servizi Industriali, e il Sindacato USB che assiste i lavoratori in una vertenza che li vede da troppo tempo soccombenti per la grande arroganza che la Servizi Industriali della Famiglia Fatone usa nei loro confronti.



Da circa un anno che la Servizi Industriali srl, gestisce l’appalto del Comune di Norma della raccolta dei rifiuti solidi urbani, percepisce per questo oltre 200.000,00 € annui.



L’appalto prevede perentoriamente che a svolgere il servizio devono essere chiamati i dipendenti in essere nell’appalto stesso, che la soc. aggiudicatrice ha l’obbligo di attenersi scrupolosamente all’osservanza di tutte le normative attualmente vigenti ed in particolare di quelle afferenti, la prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro, l’assunzione ed il trattamento economico, previdenziale ed assistenziale del personale dipendente, l’osservanza delle norme e delle migliori prassi di prevenzione e protezione sanitaria dei lavoratori.


La società ha l’obbligo di dotare tutto il personale dipendente impiegato nella gestione dei servizi, di divise, dotazioni personali adeguate alle specifiche funzioni svolte, dispositivi di protezione individuale, anche nel rispetto di quanto disposto dal vigente C.C.N.L. di categoria, e delle norme di carattere antinfortunistico applicabili nella fattispecie.


Inoltre la società dovrà avere alle proprie dipendenze il personale addetto allo specifico appalto, in conformità con quanto previsto dal vigente C.C.N.L per i dipendenti da imprese e società esercenti di servizi ambientali.


Di tutto quanto sopra previsto, la Servizi Industriali, non ne ha applicato alcuno, in particolare, disapplica il contratto di cui sopra, nella parte economica, non riconoscendo hai dipendenti la normale retribuzione prevista, fa operare i propri dipendenti senza adeguate protezioni individuali, e usando mezzi inadeguati per quanto attiene alla loro, e dei cittadini.

E’ tempo di dire basta a questa situazione, è tempo che l’Amministrazione obblighi la soc. Servizi Industriali ad applicare le regole previste nel capitolato, è tempo, che il Sindaco Mancini la  smetta di difendere la Servizi Industriali, come se ne fosse addetto stampa,  e  nei confronti della stessa, esigere adeguato servizio, rispetto dei dipendenti, e della sicurezza oltreché della dignità degli stessi. Per quello che riguarda il sindacato resterà sempre e comunque a fianco dei lavoratori fino alla soluzione dei problemi.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni