Fermata la Centrale di Cassano d'Adda

Milano -

 Totale l'adesione dei lavoratori allo sciopero indetto a sostegno della piattaforma integrativa, fermata la produzione. Adesso la direzione deve trattare e rispondere alle giuste rivendicazioni dei lavoratori!
Nonostante i tentativi della direzione AEM di impedire lo sciopero dei dipendenti prima con numerosi e pretestuosi rinvii dello sciopero e poi con la richiesta di precettazione (respinta dal Prefetto, eccetto che per i servizi minimi riguardanti la sicurezza degli impianti), lo sciopero dei lavoratori della centrale di Cassano ha coinvolto la totalità dei lavoratori turnisti e diurni, la produzione è rimasta bloccata per le 24 ore dello sciopero.
Il danno arrecato alla produzione, 500/600 MW di prodotto perduto, ricade così sulla responsabilità della dirigenza che si è ostinata a non voler trattare con le rappresentanze sindacali sulla piattaforma integrativa che gli è stata presentata da oltre 2 anni.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni