Energia Servizi Ambientali

Rinnovo CCNL Utilitalia/Fise? pessimo ccnl e arrogante carenza di democrazia

CGIL f.p., CISL reti, UILtrasporti e FIADEL hanno dato via libera alla firma con Fise/ Utilitalia di contratti che saranno fortemente peggiorativi per gli addetti in uno dei più importanti e strategici pezzi del mondo del lavoro e dei servizi in Italia, sordi alla forte richiesta dei lavoratori di maggiori tutele e effettivi aumenti contrattuali, che con il nuovo ccnl, da noi formalmente contestato, vorrebbero condannare a aumenti orari e di carichi lavorativi senza reali aumenti retributivi, penalizzazioni sulla malattia, riduzioni della capacità assunzionali, diminuite garanzie rispetto all’art. 18.

La risposta dei lavoratori dell’igiene ambientale?
Riparte la mobilitazione nel settore
Questo ccnl è indigeribile e il futuro dei lavoratori del settore molto incerto con le cessioni, acquisizioni riorganizzazioni e ristrutturazioni legate alle riforme madia e servizi locali.
rilanciamo il no all’ultimo rinnovo contrattuale
dobbiamo mobilitarci per
    contrastare gli effetti deleteri dei processi di riordino/ privatizzazione delle società e dei servizi dovuti ai decreti Madia e i concreti rischi legati alle recenti leggi contro il lavoro e i lavoratori (fornero job act)
    organizzare e rilanciare la lotta nel settore viste le ricadute del nuovo ccnl e i processi legati alla riorganizzazione dei servizi pubblici con la Madia
    costruire lo sciopero nazionale di categoria e una mobilitazione nazionale sulla piattaforma messa in campo in questi mesi
e chiedere e una rappresentanza sindacale eletta che rimetta nelle mani dei lavoratori le decisioni sul loro futuro. Per il rinnovo delle rsu e per dare vere rappresentanze democratiche e dirette dei lavoratori ancor più necessarie oggi, vista l’arroganza dei sindacati firmatari e l’aggressività delle Aziende

Contro
    i nuovi contratti arrogantemente siglati dai sindacati firmatari contro la volontà dei lavoratori e contro i loro diritti
    l’aumento orario e la perdita salariale
    gli Enti Bilaterali (cogestiti da CGIL, CISL, UIL e FIADEL)
    i processi di riorganizzazione delle aziende e dei servizi che abbiano come unico scopo il profitto, i dividendi, i consigli di amministrazione e le strategie del mercato
Lunedì 12 dicembre 2016
Giornata nazionale di mobilitazione

Assemblee volantinaggi
scioperi e presidi nelle principali città